Pastiera Napoletana

La pastiera napoletana è uno dei dolci napoletani più diffusi soprattutto nel periodo pasquale.
È un dolce tipico della primavera, e a Pasqua non può mai mancare sulle tavole dei napoletani.

La ricetta che vi propongo è del grande pasticcere napoletano Mario Scaturchio.

La pasta da utilizzare è la pasta frolla che si chiama “fine”, questo per differenziarla dalla normale pasta frolla o “corrente” che si usa per le sfogliatelle.

Ricordate che la Pastiera va consumata dopo almeno due giorni di riposo, infatti tradizionalmente si prepara il Giovedì Santo.

Potete preparare questa ricetta in uno dei nostri corsi di cucina.

Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana

Preparazione 1 h
Cottura 2 h
Riposo 1 d
Tempo totale 1 d 3 h
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 8

Ingredienti
  

Le seguenti quantità sono per uno stampo per dolci da 22-24 cm (9 pollici)

  • 250 g di farina
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 100 g di strutto
  • 1 g di ammoniaca per dolci
  • Scorza di 1/2 limone grattugiata

Per il ripieno

  • 250 g di ricotta di pecora
  • 250 g di zucchero
  • 250 g di grano cotto
  • 3 uova intere
  • 50 g di arancia candita a cubetti molto piccoli
  • 1 fiala di fiori d’arancio
  • Vaniglia
  • 1 cucchiaino di strutto
  • 150 ml di latte

Istruzioni
 

  • Fare la “fontana di farina” sul tavolo da lavoro. Nella farina tutti gli ingredienti vanno messi insieme e mescolati insieme e la farina assorbirà tutto. Avvertimento! Non premere l’impasto!
  • L’impasto deve riposare almeno 24 ore.
  • Quindi cuocere il grano nel latte con la buccia di limone e un cucchiaino di strutto, fino a quando non diventa una crema, circa 20 minuti. Ora puoi lasciare il chicco intero o frullarlo, oppure metà e metà.
    Ricordati di eliminare la buccia di limone. Riserva in frigo.
  • A questo punto riservate un po ‘di pasta per fare le strisce sopra.
  • Con la pasta rimanente, utilizzando un mattarello, fate la “pettola”, cioè un disco di pasta frolla e stendetela nello stampo da torta.
  • Attenzione: devi far aderire bene il tutto e poi devi rifilarlo tutto intorno.
  • Mescolate la ricotta con lo zucchero e lasciate riposare per qualche ora, poi unite il grano freddo, le uova sbattute, l’arancia candita e gli aromi. Riempi gli stampini fino al bordo.
  • Dalla pasta frolla che abbiamo riservato in precedenza, ricaviamo quindi delle strisce rettangolari di 1 cm. e adagiarli sopra il ripieno della pastiera, per controllarne la lievitazione in forno; queste strisce infatti aiutano a contenere il tutto: quando la pastiera napoletana è in forno tende a diventare un palloncino, poi all’uscita dal forno riprende, tornando alla sua forma originaria.
  • Fate cuocere in forno a 190 ° C per circa 90 minuti e anche un po ‘più a lungo, comunque fino al
  • La pastiera napoletana assume un bel colore ambrato. In questo modo lo zucchero diventa quasi lucido e un po ‘brillante.

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating