Caponata

Caponata (Sicilian vegan dish)

Questo piatto agrodolce Siciliano è uno dei piatti Italiani vegani all’origine.

In funzione del resto delle portate del pasto, questo potrebbe essere un antipasto, oppure un contorno oppure anche un secondo.

Potete preparare questa ricetta in uno dei nostri corsi di cucina.

E se volete terminare il vostro pasto vegano con un dessert, date un’occhiata a queste lussuriose palle di neve natalizie al cocco e rum oppure, se preferisci un dessert senza glutine, dai un’occhiata a questi sani biscotti vegani al burro di arachidi senza farina.

Caponata (Sicilian vegan dish)

Caponata

Preparazione 30 min
Cottura 1 h
Riposo 2 h
Portata Appetizer
Cucina Italian
Porzioni 6

Ingredienti
  

  • 1 kg melanzane
  • 3 gambi sedano
  • 250 g cipolle
  • 100 g olive nere denocciolates
  • 50 g capperi sotto sale o in salamoia
  • 60 g Pinoli
  • 500 g pomodoro a cubertti in scatola
  • 50 g zucchero
  • 50 g aceto di vino bianco
  • 6 foglie di basilico
  • sale grosso
  • Olio extra-vergine di oliva
  • sale e pepe

Istruzioni
 

  • Tagliare le melanzane a cubetti della misura di 1,5-2 cm, metterle su uno scolapasta, cospargere un po’ di sale grosso in mezzo, questo permetterà di far usciere il liquido amaro che si trova all’interno, metterci sopra un peso, lasciarlo per almeno 2 ore, quindi spazzolate via il sale e ricordate che più avanti nella ricetta vi servirà poco o nessun sale.
  • Se non avete tempo per il passaggio precedente, potete ometterlo, ma quando friggerete le melanzane, non otterrete lo stesso risultato.
  • In una padella mettete i pinoli e fateli rosolare un poco per sprigionare il sapore, conservateli in una ciotolina.
  • Nella stessa padella mettete un po’ di olio extravergine di oliva e fate soffriggere le melanzane, per 10-15 minuti fino a farle dorare un po’, conservatele in una ciotola.
  • Tagliate il sedano a pezzi di 1-2 cm, mettetelo in acqua bollente salata per 3-4 minuti, scolatelo e fatelo asciugare, poi fatelo soffriggere brevemente in padella con un po’ di olio extravergine di oliva, riservatelo. in una piccola ciotola
  • Sciacquare i capperi per eliminare il sale, tagliare le olive a pezzi.
  • Nella stessa padella mettete un po ‘di olio extravergine di oliva e la cipolla tagliata a dadini, fatela rosolare un po’, unite i pomodori e lasciate cuocere per 10 min, poi unite lo zucchero e l’aceto, mescolate 1 minuto per far evaporare l’aceto, unite gli altri ingredienti e qualche foglia di basilico, mescolare tutto insieme oer 1-2 minuti,
  • La caponata è pronta, lasciate raffreddare un po ‘e servite.
Keyword Senza glutine, Sicilia, Verdure

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi:

Uovo in camicia e radicchio in agrodolce – sous vide

Poached egg with sweet and sour radicchio - sous vide

Questa ricetta utilizza la tecnica della temperatura controllata sous vide per ottenere la consistenza desiderata dell’uovo in camicia.

Uovo in camicia e radicchio in agrodolce – sous vide

Tempo prep.30 min
Tempo cottura1 h
Portata: Appetizer
Cucina: Italian
Keyword: Senza glutine, sous vide
Porzioni: 6

Ingredienti

  • 6 uova
  • 60 g mandorle
  • sale
  • 500 ml olio di arachidi o olio di girasole o olio di mais

Radicchio in agrodolce

  • 12 foglie di radicchio
  • 25 ml aceto di vino rosso
  • 10 ml vino rosso
  • 25 g zucchero
  • 5 ml olio extra-vergine di oliva
  • 5 g sale
  • 1 pizzico di pepe

Instruzioni

  • Preparare l’acqua per le uova: impostare la temperatura a 62°C (144°F), tempo di cottura 1 ora. Immergete le uova e iniziate la cottura.
  • Preparare il liquido per il radicchio in agrodolce: mescolare vino rosso, aceto, olio extravergine di oliva, zucchero sale e pepe in una piccola ciotola.
  • Sciacquare le foglie di radicchio e metterle in un sacchetto per la cottura sottovuoto, aggiungere il liquido, chiudere sottovuoto il sacchetto. Cuocere sottovuoto a 85°C (185°F) per 25 minuti.
  • Togliete le foglie dal sacchetto, mettete il liquido in un pentolino e scaldate fino a quando non si sarà ridotto come una salsa.
  • Preriscaldare l’olio fino a 170°C (340°F).
  • Tritate le mandorle a pezzetti.
  • Quando le uova saranno cotte, raffreddatele in acqua corrente, finché non potrete maneggiarle.
  • Rompere e rimuovere con cura i gusci d’uovo.
  • Cospargere l’uovo con le mandorle tritate.
  • Usa un mestolo per immergere l’uovo nell’olio e friggi per 30 secondi.
  • Mettete l’uovo su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso.
  • Impiattare l’uovo, 2 foglie di radicchio, tre cucchiaini di salsa e servire subito.

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi:

Risotto con asparagi e curcuma

Asparagus and turmeric risotto

Il risotto è uno dei piatti più famosi di Milano! Questa gustosa ricetta vegana e senza glutine utilizza asparagi freschi e curcuma.

Se ti piace la curcuma e vuoi concludere il tuo pasto con un dessert a base di quella spezia, dai un’occhiata a questa ricetta Mediorientale della torta di semola alla curcuma.

Potete preparare questa ricetta nel Corso di cucina vegana o nel Corso di cucina senza glutine.

Asparagus and turmeric risotto

Risotto con asparagi e curcuma

Preparazione 20 min
Cottura 20 min
Portata Piatto principale
Cucina Italiana
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 280 g di riso Carnaroli o Arborio
  • 400 g di asparagi
  • 1 cipolla piccola o 1 scalogno o 1/2 porro
  • 800 ml Brodo vegetale
  • 150 ml di vino rosato
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • sale
  • Pepe

Istruzioni
 

  • Risciacquare gli asparagi e sbucciarli, tagliare le punte degli asparagi e tenerle da parte
  • portare a ebollizione una piccola pentola d’acqua e mettere la base degli asparagi, cuocere per 10-15 minuti, scolare riservando il liquido risultante che verrà utilizzato per la cottura del risotto
  • frullare la base degli asparagi con il mixer ad immersione e filtrare con un colino per eliminare le fibre, tenerle da parte la salsa ottenuta, salare e pepare a piacere
  • mettere un po’ di olio extra vergine di oliva in una padella, aggiungere le punte di asparagi, aggiungere 50 ml di vino rosato e cuocere per 3-5 minuti a seconda della grandezza degli asparagi, salare e pepare a piacere,
  • mettere un po’ di olio extra vergine di oliva in una pentola, aggiungere la cipolla tagliata a dadini sottili e cuocere brevemente, aggiungere il riso, mescolare e lasciarlo brillare, aggiungere 100 ml di vino rosato, lasciare evaporare l’alcool, aggiungere un po’ di brodo vegetale, mescolare e lasciarlo assorbire, continuare ad aggiungere brodo quando necessario,
  • 5 minuti prima della fine del tempo di cottura, aggiungere la curcuma, salare e pepare a piacere, spegnere, lasciare riposare il risotto 2 minuti,
  • Impiattamento: mettere il risotto sul piatto, aggiungere la salsa di asparagi al centro, mettere le punte di asparagi sopra e servire.
Keyword Senza glutine, Verdure

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi:

Tikka masala

Modernist Tikka Masala

In questa ricetta prepareremo il pollo tikka masala in versione modernista con la cottura sous vide.

Modernist Tikka Masala

Tikka masala

Preparazione 30 min
Cottura 1 h
Portata Piatto principale
Cucina Indiana
Porzioni 10

Ingredienti
  

Per il pollo

  • 2 g cumino macinato
  • 2 g coriandolo in polvere
  • 2 g aglio in polvere
  • 0,5 g peperoncino di Cayenna in polvere
  • Sale e pepe
  • 500 g petto di pollo

Per la ricopertura tikka masala

  • 25 g concentrato di pomodoro
  • 200 g passata pomodoro
  • 50 g cipolla a dadini
  • 10 g zenzero fresco tritato
  • 3 spicchi d'aglio a dadini
  • 1 peperoncino a dadini
  • 50 g acqua
  • 10 g miele
  • 10 g garam masala
  • Sale e pepe
  • 3 g agar agar
  • 100 g panna
  • olio di sesamo

Istruzioni
 

  • Preriscaldare l'acqua a 60 ° C.
    Unire le spezie in una piccola ciotola e mescolare bene. Salare e pepare i petti di pollo, quindi ricoprire con la miscela di spezie.
    Metterli sotto vuoto in un sacchetto per cottura sous vide e metterli nel bagno d'acqua. Cuocere per 1 ora. Togliere dalle buste e asciugare. Tagliare il pollo in cubi da 2-3 cm.
  • Durante il tempo di cottura del pollo, scaldare una padella a fuoco medio-medio/alto. Aggiungere l'olio e scaldare. Aggiungere la cipolla e cuocere fino a quando non diventa dorata, circa 5 minuti. Aggiungere l'aglio, lo zenzero e il peperoncino e cuocere per 2 minuti.
  • Aggiungere il concentrato di pomodoro e il garam masala e cuocere, mescolando continuamente, per 3 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro, l'acqua e il miele e far sobbollire per circa 15 minuti. Salare e pepare a piacere.
  • Aggiungere l'agar, frullare bene e portare a ebollizione per 3-5 minuti. Mescolare la panna e ridurre il fuoco al minimo e mantenerlo mentre si intinge il pollo.
  • Infilare uno stecchino in un cubo di pollo, quindi immergere il pollo nel rivestimento tikka masala. Posizionare il cubo su un piatto, il rivestimento dovrebbe iniziare a indurirsi rapidamente. Una volta che si è indurito, immergerlo nuovamente per un rivestimento più spesso. Ripetere l'operazione per il pollo rimanente.
  • Servire con riso basmati al vapore.
Keyword Carne, Senza glutine, sous vide

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi:

Spezzatino di cinghiale e polenta taragna

Braised wild boar with polenta taragna

Questa ricetta presenta un piatto tipico delle regioni alpine italiane: una polenta speciale a base di farina di grano saraceno e farina di mais, burro e formaggio. La polenta viene solitamente consumata con dello stufato di carne, in questo caso utilizzeremo il cinghiale.

Potete preparare questa ricetta nel Corso di cucina lago Maggiore o nel Corso di cucina privato.

Braised wild boar with polenta taragna

Spezzatino di cinghiale e polenta taragna

Preparazione 20 min
Cottura 2 h
Tempo di riposo 12 h
Tempo totale 14 h 20 min
Portata Piatto principale
Cucina Italiana
Porzioni 4

Ingredienti
  

  • 1 kg parti miste di cinghiale a pezzetti
  • Olio extra-vergine di oliva

Polenta Taragna

  • 300 g farina mista per polenta taragna o un mix di farina di grano saraceno e farina di mais
  • 200 g burro
  • 250 g formaggio casera o formaggio medio-grasso che possa sciogliersi facilmente
  • 1 l acqua
  • 1 cucchiaino di sale

Marinata

  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 500 ml vino rosso strutturato
  • 2 foglie di alloro
  • 6 bacche di ginepro
  • 4 grani di pepe
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 foglie di salvia
  • 1 cucchiaino di sale

Istruzioni
 

  • Preparare la marinata: tritare carota, sedano, cipolla e aglio, aggiungere gli altri ingredienti e metterli in una ciotola insieme al cinghiale. Coprire con pellicola trasparente e marinare in frigorifero per tutta la notte.
  • Scolare la carne dalla marinata, mettere un po' di olio extra-vergine di oliva nella pentola, mettere la carne e lasciarla scottare per qualche minuto a fuoco medio, aggiungere la marinata, coprire parzialmente e lasciar cuocere a fuoco basso per 2 ore. Prima di servire, rimuovere il rametto di rosmarino e le foglie di alloro e salvia.
  • Preparare la polenta: far bollire una casseruola con acqua e sale, aggiungere la farina, mescolando rapidamente per evitare grumi, quindi cuocere a fuoco basso per 40 minuti, mescolando lentamente e continuamente. Due minuti prima della fine della cottura, aggiungere il burro e il formaggio a dadini, mescolare bene gli ingredienti per sciogliere il burro e il formaggio.
  • Servi lo spezzatino di cinghiale e la polenta in un piatto da zuppa!

Note

Suggerimento: se preferite, ci sono farine precotte che cuociono in soli dieci minuti, la procedura è la stessa e anche il gusto è lo stesso.
Keyword Carne, Senza glutine

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi: