Timballo del Gattopardo

Questo timballo viene descritto nel famoso romanzo Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa.

All’interno di un’involucro di crostata si trova un sontuoso ripieno composto da una decina di ingredienti!

La preparazione richiede un po’ di tempo, ma sarete senza alcun dubbio ripagati quando andrete a gustare il timballo del Gattopardo.

timballo gattopardo closed

Potete preparare questa ricetta nei nostri corsi di cucina

timballo gattopardo filling

Timballo del Gattopardo

Preparazione 1 h 30 min
Cottura 30 min
Portata Piatto principale
Cucina Italiana
Porzioni 6

Ingredienti
  

Ripieno

  • 400 ml sugo di carne va bene l'estratto
  • 500 g pollo
  • 100 g funghi
  • 100 g fegatini di pollo
  • 100 g prosciutto cotto
  • 100 g salsiccia
  • 80 g piselli
  • Olio extra vergine di oliva
  • 100 g Parmigiano grattugiato
  • 4 uova
  • 200 g maccheroni
  • Sale
  • Pepe
  • 20 g tartufo nero

Pasta frolla

  • 400 g farina
  • 150 g zucchero
  • 150 g strutto
  • 2 uova
  • cannella

Crema pasticcera

  • 3 cucchiai zucchero
  • 3 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai farina 00
  • cannella
  • sale
  • 500 ml latte

Istruzioni
 

  • Far bollire una pentola d'acqua e lessare il pollo tagliato in pezzi per 20 minuti, poi togliero dall'acqua e lasciarlo raffreddare.
  • Nel frattempo preparare la pasta frolla mischiando tutti gli ingredienti senza lavorare troppo l'impasto, quindi avvolgerlo nella pellicola e riporlo in frigorifero per un'ora
  • Preparare la crema pasticcera: portare il latte ad ebollizione in un pentolino capiente, mischiare in una ciotola lo zucchero,un pizzico di sale, la farina, un pizzico di cannella e i tuorli, aggiungere il latte caldo al composto in tre volte, mischiando con la frusta.
    Quindi versare il composto di nuovo nel pentolino, scaldare a fiamma bassa, continuando a girare con la frusta, togliere dal fuoco appena la crema inizia ad addensarsi e versarla nuovamente in una ciotola per farla raffreddare velocemente.
  • Tagliare il prosciutto e metà del pollo a listarelle. Togliere eventuale terriccio dai funghi ed affettarli. Eliminare il budello dalla salsiccia e sbriciolarla con le mani. Tagliare grossolanamente i fegatini.
  • Mettere un po' di olio extra vergine in una pentola, a fuoco medio, aggiungere i fegatini, la salsiccia, i funghi e le listarelle di pollo, cuocere per 2-3 minuti facendo attenzione e non far attaccare alla pentola. Aggiungere metà del sugo di carne e proseguire la cottura per 10 minuti a fuoco basso. Al termine aggiungere le listarelle di prosciutto cotto. Salare e pepare a piacere.
  • Sbollentare per 2-3 minuti i piselli, raffreddarli con acqua corrente e scolarli. Salarli leggermente. Riservarne qualcuno per la decorazione.
  • Mettere due uova in un pentolino in acqua fredda e cuocerle per 9-10 minuti dal bollore, raffreddare con acqua corrente. Quindi rimuovere il guscio ed affettare le uova sode.
  • Passare al mixer il rimanente pollo tagliato grossolanamente, mischiare con il Parmigiano grattugiato ed un uovo, salare e pepare a piacere. Ottenere delle piccole polpette , massimo 2 cm di diametro. Friggerle in abbondante olio extravergine di oliva, rigirandole frequentemente.
  • Portare a bollore una pentola d'acqua salata, cuocere i maccheroni per i 3/4 del tempo di cottura indicato sulla confezione, scolarli bene e metterli in una ciotola con il rimanente sugo di carne.
  • Accendere il forno e portarlo a 200°C (400°F).
  • Estrarre la pasta frolla dal frigorifero, dividerla in parti uguali, secondo il numero di porzioni.
    Infarinate il piano di lavoro, prendere una porzione di pasta frolla, dividerla in una parte più piccola, circa 1/4, che servirà per chiudere superiormente il timballo ed una più grande, circa 3/4 che servirà per la base e le pareti laterali. Usando il mattarello spianare i due dischi di pasta frolla. Imburrare un ramequin ed inserire il disco più grande di pasta frolla facendolo aderire bene alle pareti.
  • Scolare ed inserire qualche maccherone, qualche polpettina, qualche fetta di uovo sodo, un cucchiaio del misto di carne e funghi, qualche pisello, la crema pasticcera, facendola colare all'interno degli altri ingredienti. Terminare con qualche fetta di tartufo. Chiudere il timballo con l'altro disco di pasta frolla, sigillando i bordi con una forchetta, fare qualche foro con una forchetta sulla parte superiore per far uscire il vapore durante la cottura. Spennellare con un po' di uovo.
  • Ripetere i due passi precedenti per tutte le porzioni da realizzare.
  • Infornare a mezza altezza e cuocere per 30-40 minuti.
  • Riscaldare i piselli rimasti al microonde per 10-20 secondi, versare un po' di sugo di carne sul piatto piano e spargerlo, estrarre il timballo dal ramequin e posizionarlo al centro sul piatto, mettere qualche pisello come decorazione, ripetere l'operazione per gli altri timballi, servire ben caldi.
Keyword Carne, Sicilia

Se si desidera convertire le unità di misura o cambiare le porzioni di questa ricetta, copiare l’url della ricetta ed andare a questa pagina

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating